venerdì 19 settembre 2014

Recensione: Il tuo meraviglioso silenzio di Katja Millay


Titolo: Il tuo meraviglioso silenzio 
Autrice: Katja Millay 
Editore: Mondadori 
Collana: Chrysalide 
Pagine: 420 
Prezzo: 14,90 euro
In libreria dal 2 settembre 2014

La trama

Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto.Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio ètenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all’unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l’una nell’altra laforza per superare il passato e rinascere davvero.

 

La mia recensione


Ho iniziato a leggere questo libro con un pò di diffidenza causata soprattutto dal titolo decisamente poco originale: sembra ormai che vada di moda usare come incipit "il tuo meraviglioso..."; la cover mi ha fatto immaginare una trama romantica e sensuale, insomma sempre la solita storia! 

Leggendo Il tuo meraviglioso silenzio, mi sono ritrovata catapultata in un altro mondo, le mie certezze sono crollate già dopo le prime pagine ed un senso di angoscia ha iniziato a pervadermi e ad aumentare di intensità ad ogni pagina che sfogliavo. 

Nastya è una ragazza devastata nell'anima, un avvenimento drammatico le ha portato via la sua vita, il suo futuro, i suoi sogni, la voglia di vivere. 

Subito dopo il trauma la sua mente si rifiutava di ricordare, in una sorta di limbo protettivo, ma un giorno cambiò tutto, ogni particolare le riaffiorò davanti agli occhi e fu in quell'istante che prese due importanti decisioni: non avrebbe mai più parlato per non dover raccontare mai la sua esperienza ad altre persone ed avrebbe vissuto gli anni futuri nel tentativo di vendicarsi. 

La musica deve fluire in modo da non distinguere la fine di una nota dall’inizio della successiva; la musica deve possedere grazia, e nella mia mano non ce n’è più. Ci sono viti di metallo e nervi danneggiati e ossa spezzate, ma non c’è più alcuna grazia. 

Credo che l'esperienza di Nastya mi abbia colpito in modo particolare perchè anche io suono il pianoforte e non potrei immaginare la mia vita senza la musica.

Nastya aveva un grande futuro davanti a sé come pianista, la musica per lei era tutto, aveva sacrificato tutta la sua adolescenza, aveva rinunciato a tutto per la musica, ma da dopo quel tragico avvenimento il suo futuro è fatto di sofferenza e di distruzione, perché questo è quello che Nastya vuole fare: distruggersi, sbriciolare la sua anima in mille pezzi.

Nastya è decisamente un personaggio particolare, che vi saprà catturare con le sue intense emozioni e l'autrice, con le sue parole e le sue splendide descrizioni riesce a rendere questo personaggio graffiante, oscuro ma fragile allo stesso tempo.


Josh è l'altro personaggio presente in questa storia, anche lui con un passato alle spalle a dir poco sconvolgente e che gli ha causato molto dolore: la madre e la sorella sono morte in un incidente d’auto, il padre è morto poco dopo a causa di un infarto; la nonna e il nonno sono morti di cancro, insomma l'unico superstite della sua famiglia è lui. 

Due vite spezzate, due anime che si incontrano tra silenzi, sguardi e tanta disperazione, due esistenze che vi segneranno il cuore, vi faranno emozionare e saranno i perosanaggi più particolari che avrete mai incontrato tra le pagine di un libro!
Libro consigliatissimo.


 


6 commenti:

  1. Finisco Uninvited della Jordan e mi tuffo nella lettura di questo libro. Bella recensione! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beira, fammi poi sapere cosa ne pensi! ;)

      Elimina
  2. ce l'hoooo e voglio leggerlo!!! sembra bello!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si...leggiilo e poi sono prioprio curiosa di sapere il tuo parere!!!! ^_^

      Elimina
  3. Appena letto!molto avvincente e non banale, lo consiglio pure io!

    RispondiElimina
  4. Un libro davvero bello, mi è piaciuto tantissimo

    RispondiElimina